Corso di Programmazione PLC Siemens per Principianti

Stai cercando un Corso di Formazione per imparare a Programmare i PLC da zero? IO PROGRAMMO offre un Percorso di Formazione per tutte le persone che vogliono programmare PLC da zero anche senza esperienza. Il corso รจ basato sul PLC Siemens S7-1200/1500, ma รจ adatto anche ad altre marche di PLC.

๐‹๐ž ๐ฎ๐ง๐ข๐œ๐ก๐ž ๐Ÿ‘ ๐Œ๐„๐Œ๐Ž๐‘๐ˆ๐„ ๐œ๐ก๐ž ๐๐ž๐ฏ๐ข ๐š๐ฌ๐ฌ๐จ๐ฅ๐ฎ๐ญ๐š๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐ž ๐œ๐จ๐ง๐จ๐ฌ๐œ๐ž๐ซ๐ž.๏ฟผ

Lโ€™argomento di oggi riguarda le memorie, vedremo cosa sono le memorie, come si suddividono, quali sono e quali tipologie utilizzare allโ€™interno del nostro software.

Iniziamo col dire che le memorie sono una sorta di contenitore al cui interno vi รจ un valore.

Pertanto, quando vi รจ la necessitร  di immagazzinare dei dati vengono scritti in delle memore.

Questo consentirร  di memorizzarli e prelevarli allโ€™occorrenza allโ€™interno del software.

Quindi possiamo dire che le memorie sono dei contenitori al cui interno si possono memorizzare ed utilizzare diversi stati logici.

Per quanto riguarda la famiglia Siemens, le principali memorie sono:

๐ƒ๐

๐Œ๐ž๐ซ๐ค๐ž๐ซ

๐‘๐ž๐ ๐ข๐ฌ๐ญ๐ซ๐ข

In precedenza abbiano giร  visto I DB (Data Base), ossia dei โ€œmega contenitoriโ€ al cui interno รจ possibile strutturare una serie di dati da memorizzare.

Tali dati di diversa tipologia ovviamente arriveranno da piรน parti dellโ€™impianto.

I Merker concettualmente sono delle variabili, ovvero una memoria, che puรฒ essere di tutti i tipi di โ€œdati messi a disposizione โ€œdal Tia Portalโ€.

Quindi:

Bool,

Int

Dint

Real

Word,

Double Word

Ecc.

Naturalmente, la capacitร  di memorizzazione varierร  in base al tipo di dati assegnatogli.

I registri, sono delle memorie interne al PLC.

Si dividono in ๐‘๐ž๐ ๐ข๐ฌ๐ญ๐ซ๐ข ๐ƒ๐ข ๐Œ๐ž๐ฆ๐จ๐ซ๐ข๐š ed ๐€๐œ๐œ๐ฎ๐ฆ๐ฎ๐ฅ๐š๐ญ๐จ๐ซ๐ข.

I registri di memoria sono giร  utilizzati dal PLC per fare diverse operazioni durante lo svolgimento del programma, possono essere sia scritti che letti.

Possono essere direttamente gestiti dal programmatore, ma ciรฒ va fatto con molta parsimonia poichรฉ il loro numero รจ veramente contenuto.

Accumulatori variano la propria struttura autonomamente. Inoltre contengono variabili che cambiano il loro stato logico in funzione del programma in esecuzione.

Come ad esempio somme, sottrazioni, condizioni Booleane ecc.

Anchโ€™essi possono essere gestiti dallo sviluppatore, ma con le stesse modalitร  dei registri di memoria.

Il mio consiglio personale รจ quello di usare il piรน possibile i DB.

Essi ti conferiranno un capacitร  di memorizzazione maggiore, piรน flessibilitร  nel gestire molte piรน Variabili, e maggiore organizzazione.

A presto.

Condividi ora questa guida con i tuoi contatti: