Corso di Programmazione PLC Siemens per Principianti

Stai cercando un Corso di Formazione per imparare a Programmare i PLC da zero? IO PROGRAMMO offre un Percorso di Formazione per tutte le persone che vogliono programmare PLC da zero anche senza esperienza. Il corso รจ basato sul PLC Siemens S7-1200/1500, ma รจ adatto anche ad altre marche di PLC.

๐‹๐จ ๐’๐ญ๐จ๐ซ๐ข๐œ๐จ ๐€๐ฅ๐ฅ๐š๐ซ๐ฆ๐ข.

Talvolta puรฒ capitare che si verifichino problematiche ed imprevisti durante le fasi di produzione, nei periodi in cui si รจ lontani dal cantiere, come ad esempio le ore notturne.

Superfluo specificare che le ricadute in senso negativo dal punto di vista del rendimento delle linee.

Sovente infatti, per sopperire a questi inconvenienti si procede con la produzione in manuale, con rallentamenti considerevoli e cali di profitti.

A ciรฒ seguono le richieste di risoluzione immediata di questi problemi.

In questo caso, in #Simens #Tia Portal ed #HMI lo โ€œStorico Degli Alarmiโ€ รจ lโ€™unico strumento in grado di farci capire ciรฒ che รจ accaduto al fine di analizzarne i dati e trovare la soluzione al problema.

Nella fattispecie parliamo di una pagina del pannello operatore progettata in maniera tale che in essa andranno automaticamente archiviati tutti gli allarmi e gli avvisi che si sono presentati nel tempo.

Questo strumento รจ di fondamentale importanza poichรฉ ci restituisce dei feeedbacks realistici ed attendibili provenienti dalla macchina.

Questo ci esula dal basarci sulle opinioni degli operatori in campo, che talvolta potrebbero essere imprecise.

Lo storico degli allarmi invece ci fornisce dei dettagli assolutamente affidabili, ed in ordine temporale oltretutto. 

Questo ci permetterร  di analizzare minuziosamente la serie di eventi che hanno causato lโ€™imprevisto, favorendo considerevolmente la nostra ricerca guasti.

Eโ€™ uno strumento molto flessibile, infatti nello ๐—ฆ๐˜๐—ฟ๐˜‚๐—บ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ผ ๐—ฆ๐—ฒ๐—ด๐—ป๐—ฎ๐—น๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ถ di cui รจ provvisto รจ possibile settare tutti i parametri del buffer di memorizzazione.

Possiamo infatti decidere quali e quanti parametri andranno riportati in questa sezione:

Allarmi

Errori

Avvisi

Cambi di stato di lavorazione della macchine ( Automatico -Manuale)


Ecc.

Naturalmente piรน dati riusciamo a memorizzare piรน sarร  possibile trovare soluzioni e allo stesso tempo contenere lโ€™effetto domino dello โ€œ๐—ฆ๐—ฐ๐—ฎ๐—ฟ๐—ถ๐—ฐ๐—ผ ๐——๐—ถ ๐—ฅ๐—ฒ๐˜€๐—ฝ๐—ผ๐—ป๐˜€๐—ฎ๐—ฏ๐—ถ๐—น๐—ถ๐˜๐—ฎฬ€โ€ che a volte dobbiamo affrontare nelle circostanze dโ€™emergenza.

Tieni sempre presente che ogni dato a disposizione sarร  un tuo fedele alleato e ti consentirร  di fare il massimo riguardo lโ€™efficienza di funzionamento del tuo software.

A Presto.

โ€ƒ

Condividi ora questa guida con i tuoi contatti: