EnglishItalian

Corso di Programmazione PLC Siemens per Principianti

Stai cercando un Corso di Formazione per imparare a Programmare i PLC da zero? IO PROGRAMMO offre un Percorso di Formazione per tutte le persone che vogliono programmare PLC da zero anche senza esperienza. Il corso è basato sul PLC Siemens S7-1200/1500, ma è adatto anche ad altre marche di PLC.

Come l’ automazione può migliorare la produttività delle Smart factory

Le fabbriche sono alla ricerca di modi per aumentare la loro produzione e migliorare la qualità dei loro prodotti. È stato dimostrato che l’automazione è un modo valido per raggiungere entrambi gli obiettivi. Ma in che modo l’automazione può migliorare la produttività delle Smart factory? Vediamolo insieme!

Come l’automazione sta cambiando il nostro modo di lavorare

L’automazione sta cambiando il nostro modo di lavorare, migliorando la produttività delle fabbriche intelligenti. Le fabbriche stanno diventando più intelligenti perché incorporano sempre più automazione nelle loro linee di produzione. Ciò consente un maggior grado di precisione e accuratezza nel processo di produzione, con conseguente aumento dell’efficienza e della produttività. Inoltre, l’automazione consente alle fabbriche di produrre una maggiore varietà di prodotti con meno errori. Di conseguenza, le aziende possono risparmiare tempo e denaro, pur continuando a fornire prodotti di alta qualità ai loro clienti.

Produzione 4.0: Come le fabbriche intelligenti stanno trasformando i processi produttivi

Per capire come le fabbriche intelligenti stiano trasformando i processi di produzione, è utile innanzitutto comprendere il concetto di Manifattura 4.0. La manifattura 4.0 si basa su tre pilastri fondamentali: i sistemi cyber-fisici, l’Internet industriale delle cose e i big data e l’analisi.

I sistemi cyber-fisici sono sistemi in cui il mondo fisico e quello digitale si scontrano. In una fabbrica intelligente, i sistemi cyber-fisici sono utilizzati per collegare macchine e dispositivi in una rete in grado di condividere dati e comunicare tra loro. Ciò consente alle macchine di “parlare” tra loro e di prendere decisioni autonome in base ai dati raccolti. Ad esempio, se una macchina rileva che sta esaurendo un particolare componente, può ordinarne automaticamente un altro dal fornitore senza l’intervento umano.

L’Industrial Internet of Things si riferisce all’uso della connettività basata su cloud e dell’analisi dei dati per raccogliere e analizzare i dati da macchine e dispositivi in tempo reale. Questi dati possono essere utilizzati per migliorare la produttività e l’efficienza, identificando problemi o difetti nei processi produttivi prima che causino fermi macchina o perdita di prodotto.

Per big data e analytics si intende la capacità di raccogliere, archiviare ed elaborare grandi quantità di dati in tempo reale. Questi dati possono essere utilizzati per identificare tendenze e modelli che possono aiutare a migliorare la produttività o a risolvere i problemi.

Insieme, questi tre pilastri costituiscono la base della Produzione 4.0 o dell’Internet industriale delle cose. Le fabbriche intelligenti sono quelle che hanno implementato almeno alcuni aspetti della Manifattura 4.0 nelle loro attività.

Un programmatore plc può utilizzare l’automazione 4.0 per migliorare la produttività di una fabbrica intelligente. L’automazione 4.0 può aiutare un programmatore plc a creare, modificare ed eseguire il debug dei programmi in modo rapido e semplice. Inoltre, l’automazione 4.0 può contribuire a migliorare la comunicazione tra macchine e operatori, il che può portare a una migliore efficienza produttiva complessiva.

Scopri ora futuro che ci aspetta grazie a questa nuovissima videolezione, pensata per tutti quelli che, come te, sono affascinati dall’automazione 4.0!

Clicca Qui e Guardalo Subito >>>

Condividi ora questa guida con i tuoi contatti: